Visite: 67

Obiettivo principale è quello di dotare il nostro Istituto di laboratori di indirizzo, in linea con quanto stabilito con l’industria 4.0, che coniughino gli apparati produttivi alle tecnologie digitali, motivando gli studenti e allo stesso tempo dialogando con il territorio e con il mondo del lavoro, creando vere competenze chiave che possano preparare i professionisti di domani. Si vuole inoltre promuovere la didattica laboratoriale con l’obiettivo di superare l’idea dell’insegnamento esclusivamente trasmissivo e potenziare la metodologia del “fare lezione” e del “learning by doing”, come punto d'incontro essenziale tra sapere e saper fare, tra lo studente e il suo territorio di riferimento. L’intento dell’iniziativa è quello di realizzare ambienti di apprendimento adatti ad un utilizzo diffuso delle tecnologie nella quotidianità scolastica, al fine di intervenire nei processi formativi, in un’epoca di trasformazioni dei linguaggi della comunicazione e della diffusione dei saperi. L’istituto, dotato di laboratori informatici ad uso dei corsi con articolazione SIA, ormai obsoleti, intende rinnovare la visione del laboratorio, allestendo ambienti didattici accattivanti che offrano sia la possibilità di utilizzare le nuove dinamiche di lavoro, introdotte dall’uso delle metodologie laboratoriali (Flipped classroom, etc.) sia la possibilità di utilizzare strumenti e software specifici legati al proprio indirizzo di studi per rafforzare e consolidare le competenze professionali.

La scelta di potenziare gli “apprendimenti professionalizzanti”, tipici di un Istituto tecnico Economico è fondamentale per accrescere l’integrazione della scuola con il territorio e il sistema produttivo locale e nazionale e per creare un grado più alto di occupabilità per i giovani. Con l’azione proposta si intendono realizzare ambienti dedicati all’acquisizione delle competenze necessarie per favorire l’interazione con gli operatori del settore turistico, imprenditoriale ed informatico aziendale.