Visite: 6630

Azioni della Scuola per la continuità e l'Orientamento

Criteri e modalità per la valutazione

Le strategie di valutazione tengono conto degli obiettivi previsti nel piano personalizzato e del punto di partenza dello studente; sono previste valutazioni formative e valutazioni autentiche. Inoltre la valutazione potrà tenere conto della rilevazione dei comportamenti che rivelino l’acquisizione di conoscenze, abilità, competenze viste come risultato degli interventi e dei percorsi personalizzati effettuati e rispondenti ai bisogni formativi individuati dai Docenti. I comportamenti osservabili riguardano:

  • Performance/prestazioni in ambito disciplinare
  • Investimento personale/soddisfazione/benessere
  • Lavoro in autonomia
  • Compiti e studio a casa
  • Partecipazione /relazioni a scuola
  • Partecipazione ai percorsi di alternanza
  • Relazioni nella famiglia e/o in altri contesti educativi coinvolti
  • Sono realizzate, pertanto, griglie di valutazione e rubriche di prestazione per prove autentiche per alunni con Bes e in particolare con DSA Inoltre, le prove di verifica sono individuate e calibrate in base al tipo di BES ( OM n.90 / 2001 ; Direttiva Miur 27 dic 2012 ; Circ. Min.6 marzo 2013).

Continuità e strategie di orientamento formativo e lavorativo:

Il Lenoci fa parte di una rete di scuole ( medie e superiori) denominata “ Continuità e Orientamento” nata per ridurre al massimo il gap che si genera nel passaggio tra un ordine di scuola ed un altro. Per i futuri alunni vengono realizzati progetti come il "MODULO 0", in modo che essi possano vivere con minore ansia il passaggio nella nuova realtà scolastica. Le figure dei referenti d'istituto per i BES/ DSA, del GLHO e degli alunni adottati, inoltre, favoriscono insieme a tutti i Docenti l'accoglienza nella scuola attraverso momenti informativi durante l'open day e all'inizio dell'anno scolastico con incontri di conoscenza con le famiglie dei nuovi iscritti.

In seguito, valutate, le diverse abilità e i bisogni educativi speciali degli alunni neoiscritti, la Commissione Formazione Classi provvederà al loro inserimento nella classe più adatta.

Sono rafforzati, pertanto, i rapporti con le scuole secondarie di primo grado nella fase delicata del passaggio alla scuola superiore, monitorando successi e criticità nei primi mesi di scuola di modo che i diversi ordini di scuola possano attivarsi per garantire un processo evolutivo unitario, con uno sviluppo coerente, in cui gli obiettivi siano intesi in senso trasversale e siano visti in evoluzione. Per quanto riguarda l’orientamento in uscita, sono promosse ed organizzate le stesse attività previste per tutti gli studenti dell’Istituto, valorizzando le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali.

 

Approfondimento

Si allegano in un unico file, il Regolamento GLI dell'Istituto approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 17 ottobre 2019 e il format del PEI secondo il modello ICF.

ALLEGATI:

regolamento GLI_ITE_LENOCI.pdf

Torna su